Diete per Sportivi

Una corretta alimentazione è la base necessaria per chi vuole praticare un’attività fisica. Durante i periodi di allenamento e le fasi di intenso agonismo è essenziale seguire delle abitudini alimentari studiate sul tipo di attività sportiva, che aiutino a rifornire l’organismo della giusta quantità di carburante e di energia da spendere.
In generale, a qualsiasi livello l’attività venga praticata, il modo di alimentarsi risulta fondamentale per una buona riuscita della performance sportiva (e per garantire la salute di chi la pratica). Per questo una corretta educazione alimentare deve iniziare fin dai primi anni di età e diventare una costante nella vita dei giovani sportivi. Non a caso la figura del  nutrizionista è diventata un riferimento indispensabile nelle società sportive; il suo compito è quello di seguire i ragazzi sin dall’inizio della stagione agonistica correggendo gli errori più comuni che vengono commessi a tavola. Fin dall’inizio della programmazione dell’attività sportiva il  nutrizionista collabora con allenatori e preparatori atletici verificando lo stato di salute generale della squadra e rilevando le caratteristiche salienti di ogni sportivo. Diverse sono le metodologie impiegate nell’analisi della composizione corporea. L’Antropometria e l’impedenziometria, ad esempio, utilizzano strumenti semplici: una bilancia, un metro per misurare le circonferenze, un altimetro per misurare l’altezza, un impedenziometro, per lo studio della composizione corporea.
Numerose ed autorevoli indagini hanno rilevato quali sono i comportamenti sbagliati tenuti a tavola dai ragazzi: si assumono troppi grassi, troppi zuccheri semplici e poche fibre. Il compito del nutrizionista quindi è quello di promuovere alcuni rimedi come consumare alimenti più magri (carni bianche, verdure e pesce), ridurre l’assimilazione di zuccheri semplici (il saccarosio) e di bevande che li contengono ed aumentare le quantità di fibre (verdure, frutta e cereali integrali) che forniscono le vitamine e i minerali necessari all’organismo e migliorano il funzionamento dell’intestino. Una buona e salutare attività fisica, insomma, inizia dalla scelta degli alimenti giusti da consumare a tavola.