Ricette

INSALATONA PRIMAVERILE CON FILETTI DI TROTA ALL’AGRO E CUBETTI DI VERDURE CROCCANTI

Ingredienti per un pasto di 4 BLOCCHI per 1 persona:

  •  150 g di filetti di *trota salmonata ripuliti da lische e pelle (* la trota, pesce di acqua dolce, è povera di sodio)
  •  50 g di carote
  • 50 g di finocchi
  • 50 g di zucchina
  • 3 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
  • Insaporitore per pesce senza sale (oppure aglio in polvere ed erbe aromatiche a piacere)
  • Sale iposodico
  • Pepe
  • Succo di limone
  • Vino bianco secco e aceto di vino bianco

La preparazione:

Lessare per 15’ i filetti di trota in acqua acidulata con 3 cucchiai di aceto, 1 bicchiere di vino e il succo di ½ limone. Scolare il pesce, raffreddarlo e sbriciolarlo grossolanamente con le mani o con l’aiuto di una forchetta. Tagliare le verdure a dadini, ungere con poco olio (un cucchiaino) una padella antiaderente, scaldarla bene e a fuoco vivo far saltare le verdure: bastano pochi minuti per rosolarle . Aggiungere il pepe e l’insaporitore per pesce. Dopo averle raffreddate separatamente, mescolare le verdure col pesce sbriciolato, aggiustare se necessario  con poco sale iposodico e pepe  e condire con un cucchiaino di olio e con succo di limone. Servire accompagnando con una porzione abbondante di insalata mista di lattuga, sedano e pomodorini (200-250 g), da condire con poco olio extravergine d’oliva (il cucchiaino rimasto) e, a piacere, aceto comune o di mele.

Per un pasto di 3 BLOCCHI invece ridurre i filetti di trota a 120 g, evitare i crackers  di pane azzimo ed eliminare l’aggiunta finale di olio all’insalata.

Per un pasto di 4 BLOCCHI aggiungere una macedonia di frutta fresca preparata con ananas, kiwi e pera (200 g). Completare con 2 crackers  di pane azzimo (15 g) oppure con un bicchiere di vino bianco.

Per i 5 BLOCCHI aggiungere al pasto di 4 BLOCCHI una porzione di dessert in Zona da 1 Blocco oppure un bicchiere di latte di soia (Soyadrink).

PETTI DI POLLO AI FRUTTI DI BOSCO

Ingredienti per un pasto di 3 BLOCCHI per 4 persone:

  • 2 petti di pollo da 200 g l’uno
  • 200 g di frutti di bosco misti anche surgelati (mirtilli, more, ribes)
  • 1 cucchiaio di farina integrale
  • 2 foglie di alloro e 2 bacche di ginepro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • Un cucchiaio di marsala secco o di sherry
  •  Sale e pepe.

La preparazione:

Dividere a metà i petti di pollo, eliminate i filamenti gialli e l’ossicino dello sterno. Tagliare quindi a libro con un coltellino affilato, aprirli e batterli leggermente con il batticarne. Spolverarli con la farina integrale. In una capace padella, che contenga la carne di misura, scaldare i due cucchiai di olio con l’alloro e il ginepro. Non appena saranno caldi, unire i petti di pollo e rosolarli bene a fuoco vivo. Quando saranno dorati, salarli e irrorarli con il vino bianco e il marsala facendolo poi evaporare. Togliere la carne dalla padella e tenerla in caldo, eliminando le foglie di alloro e le bacche di ginepro. Nel frattempo pulire o scongelare i frutti di bosco, unirli al fondo di cottura e dopo averle insaporiti per qualche minuto, rimettere la carne, regolando di sale e pepe a piacere. Cuocere ancora per 5 minuti circa e spegnere. Disporre i petti di pollo su un piatto da portata, coprirli con il sughetto di frutti di bosco e servire subito.

Per i 3 BLOCCHI completare con una porzione di fagiolini verdi lessati e ripassati con poco olio, aglio e prezzemolo + 150 g di macedonia di mela verde, kiwi, ananas e fragole.

Per i 4 BLOCCHI aggiungere una porzione di crackers bilanciati al farro oppure un dessert in Zona da 1 BLOCCO tipoSEMIFREDDO ALLE FRAGOLE E MIRTILLI (vedi ricetta proposta nella prima parte).

Per i 5 BLOCCHI … sia i crackers sia il dessert da 1 blocco.

GUAZZETTO DI SOGLIOLA AL LATTE

Ingredienti per un pasto da 3 BLOCCHI completi per 1 persona:

  • 120 g di filetti di sogliola (anche surgelati)
  • Un cucchiaio di rosmarino e salvia tritati finemente
  • ½ foglia di alloro
  • Un piccolo spicchio di aglio in camicia (non sbucciato)
  • Latte parzialmente scremato q.b.
  • Sale e pepe bianco
  • Origano secco q.b.
  • 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
  • 3 olive nere tritate
  • Verdure crude miste a piacere: rucola, indivia riccia, soncino, finocchi affettati, sedano tagliato a dadini, pomodorini tipo Pachino
  • 200 g di melone invernale (tipo siciliano a buccia gialla e polpa bianca)

La preparazione:

Mettere il latte in una casseruola di media altezza, sufficientemente larga per contenere i filetti di pesce ben distesi e non accavallati. Aggiungere al latte il trito di rosmarino e salvia, la mezza foglia di alloro e lo spicchio di aglio in camicia. Salare e pepare. Scaldare il guazzetto per qualche minuto, evitando che salga al bollore. Togliere l’aglio e aggiungere i filetti di pesce, scaldare ancora per un minuto e spegnere. Lasciare il pesce nel latte per altri 3 minuti. Scolare e servire con un cucchiaino di olio, l’origano a piacere e il trito di olive nere. Accompagnare il piatto con le verdure crude condite con il secondo cucchiaino di olio (poco sale e aceto di mele) e con il melone a fettine. Completare con una porzione di crackers bilanciati.

Per un pasto di 4 BLOCCHI aumentare il pesce a 150 grammi, aggiungere un cucchiaino di olio e sostituire il melone con 200 grammi di macedonia di mela, pera, kiwi e spicchi di arancia o pompelmo rosa tagliati al vivo.

Per i 5 BLOCCHI utilizzare la ricetta del pasto da 4 BLOCCHI aggiungendo un bicchiere di latte parzialmente scremato oppure 250 g di latte di soia tipo soyadrink.

FILETTI DI ORATA CON FINOCCHIO E ARANCIA

Ingredienti per un pasto da 3 BLOCCHI per una persona:

  • 120 g di filetti di orata
  • 1/2 arancia
  • 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di farina integrale
  • 3 cucchiai di vino bianco secco
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • 3 olive nere denocciolate e tritate
  • 2 cucchiai di finocchio fresco tagliato a piccoli dadini
  • Le foglioline verdi del finocchio (oppure finocchietto selvatico o aneto fresco)
  • Sale marino integrale iodato e pepe bianco

La preparazione:

Tagliare la buccia dell’arancia (senza nulla del bianco interno) e metterla da parte. Spremere il mezzo frutto e marinare per 15-20’ i filetti di orata con il succo, il vino bianco, i semi di finocchio schiacciati, il sale e il pepe appena macinato. Ricavare dalle bucce dell’arancia delle strisce finissime e cuocerle in acqua bollente per 2-3 minuti assieme ai dadini di finocchio. Scaldare il cucchiaino di olio in una padella antiaderente. Infarinare leggermente il pesce e rosolarlo per pochi minuti. Aggiungere il succo della marinata filtrato e sfumare accuratamente. Spegnere il fuoco e servire aggiungendo le olive nere tritate, le bucce di arancia e i dadini di finocchio scottati, le foglioline verdi del finocchio tritate e il sughetto di cottura.

Per il pasto da 3 BLOCCHI aggiungere una porzione di coste bianche lessate e condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, poco sale e aceto di vino bianco. Completare con 200 g di spicchi di arancia o di clementine.

Per i 4 BLOCCHI aumentare il pesce a 150 grammi, aggiungere un cucchiaino ancora di olio e 2 crackers integrali o alla soia.

Per i 5 BLOCCHI aggiungere al pasto di 4 BLOCCHI una porzione di dessert in Zona da 1 BLOCCO.

RUOTO DI CARNE ALLA PIZZAIOLA

Ingredienti per il pasto da 3 BLOCCHI per 4 persone:

  • 400 g di polpa di manzo magrissima (scamone, noce)
  • 250 g di pomodori pelati, senza il succo
  • Pasta di acciughe
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Origano essiccato
  • Vino bianco secco
  • Sale, pepe nero q.b.

La preparazione:

Tagliare la carne a fettine sottili e batterle. Ungere leggermente una teglia tonda da forno (ruoto) e disporre la carne in modo che ricopra il fondo senza lasciare spazi vuoti. Salare leggermente. Coprire con i pomodori pelati tagliati a striscioline, una “punta” di coltello di pasta di acciuga per ogni fettina di carne, l’aglio tagliato a fettine, l’origano, il pepe. Emulsionare un cucchiaio di olio con ½ bicchiere di vino bianco e versare sulla preparazione. Coprire il “ruoto” con un coperchio adeguato o con foglio di alluminio. Infornare a 180° per 25’. Togliere il coperchio e continuare per altri 5’. Dividere la “pizza” di carne in 4 parti e servire ben caldo.

Completare il pasto di 3 BLOCCHI con una porzione di broccoletti verdi lessati e ripassati in padella con l’olio rimasto, sale, pepe; una piccola fetta di pane integrale (circa 20 g) e 100 g di mela.

Per il pasto di 4 BLOCCHI utilizzare circa 500 g di carne, un cucchiaio in più di olio e 200 g di mela.

Per ottenere i 5 BLOCCHI aggiungere a questo pasto una porzione di dessert in Zona da 1 BLOCCO (per esempio 70-80 g di ricotta fresca magra lavorata con 1 cucchiaio scarso di miele e completata con un cucchiaino di granella di mandorle).

Altre sfiziose e utili ricette saranno pubblicate periodicamente nella sezione Newsblog di questo sito…